Your browser does not support SVG
  • Menù del Weekend / 11.08.17

    Affamati del weekend!

    Amanti del mangiar sano!

    Curiosi!

    Ecco le news che piacciono a voi, i nostri due menù, scelti con verdure stagionali e prodotti dell’azienda!

     

    Menù Tradizionale

    Bruschetta di pane con pomodorini dell’orto e Basilico, Rotolo di frittata con le nostre uova ed erbe stagionali, Sopressa bio di nostra produzione premiata come miglior insaccato bio del 2017

    Risotto di melanzane e provola affumicata

    La nostra selezione di carni dal nostro allevamento

    Contorni secondo stagione

    Tiramisù

    Menù Vegetariano

    Bruschetta di pane con pomodorini del nostro orto e basilico, rotolo di frittata con le nostre uova ed erbe stagionali

    Risotto alle melanzane e provola affumicata

    Carpaccio di zucchine con ricotta locale e pomodorini

    Contorni secondo stagione

    Tiramisù

    In agriturismo scegliamo di utilizzare solo prodotti locali per la promozione del territorio, presso di noi potrete degustare vini dei Colli Euganei tra le più rinomate cantine e birra artigianale della zona

    Per info e prenotazioni chiamare lo 049.9915497, se avete allergie, intolleranze o avete fatto una scelta alimentare diversa comunicatecelo al momento della prenotazione in modo da poter soddisfare le vostre esigenze

    Scopri le nostre escursioni nei Colli Euganei CLICCA QUI

    Compra i nostri prodotti ed usali nelle tue ricette, scopri come CLICCA QUI

  • Il Monte Venda #amazingColliEuganei

    Il Monte Venda,la sfortunata cima dei Colli Euganei.

     

    Quest’oggi siamo andati a SCALARE il re delle vette dei Colli Euganei, il monarca assoluto di ben 80 cime, il Monte Venda, un monte, a nostro dire, abbastanza sfortunato, per soli 7 metri NON rientra negli standard internazionali per poterlo chiamare montagna perciò rimane COLLE come i suoi fratelli del Parco.

    Il Monte Venda possiede una storia molto travagliata, negli anni 50, venne scavata completamente la sommità del monte per far entrare al suo interno una sala di controllo della NATO, per affrontare un possibile attacco sovietico, tante sono le leggende all’interno del monte, tunnel infiniti, prove nucleari sopra le nostre teste e via dicendo, ad oggi purtroppo vediamo solo un monte sfruttato e lasciato li, infatti la base militare è in uno stato di totale abbandono e degrado. Sul monte vi sono i resti del Monastero degli Olivetani, datato 1200.

     

    Questo edificio perse il motivo della sua costruzione dopo che la serenissima prese il potere e il monastero fu abbandonato, ora ne rimangono solo i resti, recentemente ristrutturato per far fronte alle opere dei vandali incuriositi dalla storia del Venda, è stata messa sulla torre del campanile una gigantesca croce che troneggia il territorio circostante, in maniera imponente facendo perdere la calda naturalezza di questo luogo.

    Per arrivare in cima passiamo fra le fresche ombre del bosco, che non ci fa sentire il caldo insopportabile di queste giornate, grazie a questa gratuita frescura, nonostante i 40 gradi percepiti in agriturismo, siamo riusciti a fare l’escursione senza particolari problemi. Caratteristica è la presenza di alcuni maronari, alberi di castagne, millenari, per questo si racconta che la notte, una presenza si aggiri per i boschi del venda per proteggere questi anziani alberi, patrimonio locale da difendere, il suo nome e “Moro Polo” e prende il nome da un uomo realmente esistito dalle parti di Faedo, dalle sembianze molto piacevoli, di cui eran innamorate tutte le donne della zona, perciò questa leggenda barbuta si aggira tra gli alberi assicurando la loro incolumità.

    Mentre scendiamo dalle pendici di questo monticello possiamo ammirare gli alberi, la quantità maestosa di farfalle, insetti e il canto degli uccelli ci accompagna per tutta la permanenza in questo bellissimo luogo.

    Il percorso non è difficile, come nessuno dei Colli Euganei del resto, adatto in qualsiasi stagione dato che è coperto completamente dal bosco, percorrenza di circa 2 ore e 30 a passo normale, adatto anche a ragazzi, vista mozzafiato, ringraziamo anche questa volta i nostri ospiti che vogliono conoscere il nostro territorio, grazie a tutti, aurevoir!

     

    Per conoscere il percorso Ville e Abbazie CLICCA QUI

    Scopri i nostri menù CLICCA QUI

    Compra i nostri prodotti e usali nelle tue ricette CLICCA QUI 

  • Tra Ville e Abbazie #amazingColliEuganei

    Far conoscere il territorio è un patrimonio da condividere e lo sappiamo bene, noi dell’agriturismo, perciò organizziamo delle gite settimanali con i nostri ospiti alla scoperta del territorio dei Colli Euganei, alle volte a piedi, alle volte in sella alla bicicletta, altro mezzo ottimo per apprezzare i dolci pendii e i tesori che questo territorio ci offre.

    Da sempre i Colli Euganei sono luogo di villeggiatura per i signori della città di Padova, infatti, dovunque si giri un pochino l’occhio si vedono abitazioni maestose e strutture di un certo livello.

    Questa settimana abbiamo voluto usare la bicicletta per raccontare la nostra zona ai nostri ospiti.

    Siamo partiti dall’agriturismo per dirigerci verso una meta tanto consueta quanto meravigliosa, l’Abbazia di Praglia, creata per l’ordine benedettino agli inizi dell’anno 1000,vi sono al suo interno diversi chiostri, uno più bello dell’altro, pregni del fascino del tempo che non scorre, almeno per questo bellissimo edificio.

     

    Seguendo l’ombra degli arbusti sotto il monte Lonzina ci dirigiamo verso Luvigliano dove possiamo apprezzare un’altra perla degli Euganei, Villa dei Vescovi ,costruita per la villeggiatura degli ospiti clericali nei primi del 1500, la villa all’interno è decorata e affrescata.

    Scendendo da Luvigliano arriviamo a  Treponti e prendiamo la E2, l’anello ciclo pedonale dei Colli Euganei, avendo la netta e costante sensazione di essere teneramente stretti in un verde abbraccio, qui si mescolano i vitigni con le dolci alture creando una tavola pittorica sicuramente suggestiva che, guidando un’automobile, ci sarebbe stato impossibile ammirare.

    Pedalando pedalando ritorniamo alla Buona Terra, felici e soddisfatti di aver fatto conoscere i doni lussureggianti che questo territorio ci dona in maniera gratuita e per il quale dovremmo essere grati. Grazie a tutti i nostri ospiti che si fidano di noi per scoprire le nostre bellezze e che rimangono ammaliati da così tanta natura in un mondo che tenta di togliercela!

     

    Scopri la chiesa del protettore degli animali CLICCA QUI

    Scopri come usare i nostri prodotti nelle tue ricette CLICCA QUI

    Scopri alcuni dei nostri menù CLICCA QUI

     

     

     

     

  • I menù del weekend / 29.07.17

    La parola d’ordine è freschezza, non abbiamo voglia di rimpinzarci ora che la calura estiva caratteristica di luglio è tornata! Perciò menù leggeri ma con tutti i nutritivi che madre natura ci dona in un menù equilibrato, ricco di gusto ma che non ci fa storcere il naso salendo sulla bilancia! Le verdure rimangono protagoniste, come lo è anche il nostro bellissimo orto biologico che ha cominciato a regalarci dei bellissimi meloni bio, in vendita nel nostro shop aperto tutti i giorni.

    Uno spazio tranquillo immerso nel verde, per chi non sopporta le code in strada per andare al mare, i posti in montagna affollati da chi scappa dal caldo, siamo il luogo che fa per voi, intimo, accogliente e soprattutto tranquillo, un attimo di respiro dalla furente quotidiana routine.

    Ma alla fin fine che si mangia sto weekend?

    Menù Tradizionale

    Antipasto con cicchetti, uova sode, torta salata, insalata ricca e la nostra premiata sopressa bio

    Pasta all’uovo fatta in casa con ragù di carne proveniente dal nostro allevamento

    Carni selezionate bio dal nostro allevamento

    Contorni secondo stagione

    Dolce

    Menù Vegetariano

    Antipasto con torta slata, uova sode e mayo veg ed insalata ricca

    Pasta fatta all’uovo fatta in casa con zucchine, provola e pepe

    Veg polpette fatte in casa con salsa di senape bio

    Contorni secondo stagione

    Dolci

    Il menù è fisso con prezzo fisso di € 28 a persona vini esclusi.

    Qualora abbiate fatto una scelta alimentare diversa o se avete qualche allergia vi chiediamo di comunicarcelo al momento della prenotazione in modo da creare un pasto secondo le vostre esigenze.

    Per info e prenotazioni 049.9915497 oppure 328.0770977

    Innamorati dei Colli Euganei con noi e i tour guidati CLICCA QUI

    Usa i nostri prodotti nelle tue ricette! CLICCA QUI

    Scopri gli altri menù CLICCA QUI

  • Il monte della Madonna / Rovolon/ #amazingcolliEuganei

    Come ci ha resi felici questo giro in particolare! Abbiamo proposto agli ospiti del nostro agri campeggio di fare un’escursione all’interno del Parco dei Colli Euganei e ben 16 persone hanno accettato, grandi e piccoli provenienti da pesi diversi Francia, Belgio e Olanda. Ci ha particolarmente divertito vedere persone indossare abbigliamento tecnico come se andassimo a scalare chissà quali montagne, ma ehi, si tratta solo dei colli Euganei!

    Questo volta siamo andati alla scoperta del Monte della Madonna, siamo saliti fino alla chiesetta di Sant’Antonio Abate, il primo abate della storia, di origine egiziana famoso per essere protettore degli animali, sulla sommità del monte si erge una chiesetta chiamata “del porseeto” o “del masciareto”, proprio perchè Sant’Antonio viene rappresentato sempre con un maialino a seguito, abitudine dei monaci benedettini di donare un maialino ai malati e ai poveri che trovavano lungo il loro cammino.

    Perciò Sant’Antonio Abate è il protettore degli animali ed ogni 17 Gennaio la leggenda vuole che gli animali possano parlare, dalla parrocchia viene organizzato un pellegrinaggio dove gli animali da compagnia vengono benedetti e possono entrare all’interno della chiesa.

     

    Di fianco alla chiesa vi è l’eremo di Santa Felicita, cava naturale nella quale ha abitato una donna padovana della scena nobile che per voto visse in solitudine abbandonando gli agi, alla fine della grotta si scorge una sorgente naturale avvolta nel mistero delle tante leggende euganee.

    Il percorso, in alcuni tratti, necessita di un attimo di attenzione in più, le lastre di trachite al sole si presentano un po’ scivolose ma a nostro avviso rende il percorso avvincente. Il Monte della Madonna è famoso per avere delle zone esposte al sole di macchia mediterranea dove sono presenti e rigogliosi I FICHI D’INDIA, nativi dell’America Centrale, una peculiarità dei nostri Colli Euganei è che in base al versante che si visiti hanno habitat differenti.

    Scendendo abbiamo fiancheggiato vigneti, ulivi e campi arsi dal sole che  creano dei meravigliosi effetti cromatici dai contrasti forti. Il percorso è abbastanza ben tenuto, ben segnalato e se siete fortunati potrete trovare vicino alla chiesetta qualche brava persone che saprà indicarvi la via per la miglior discesa, la durata è stati circa di 2 ore e mezza andando con tranquillità, adatto per bambini anche piccoli, consigliate scarpe chiuse e meglio se scarponcini.

    Ringraziamo tutti i 16 partecipanti di questa bellissima escursione! Godetevi la vista, fotografate i Colli Euganei e mostrateli al mondo! #amazingColliEuganei

     

     

    Scopri il giro delle Creste e la palestra di Roccia CLICCA QUI

    Compra i nostri prodotti e usali nelle tue ricette, scopri come CLICCA QUI

    Vieni a mangiare da noi, guarda i nostri menù CLICCA QUI

  • I menù del weekend // 21.07.17

    C’è chi dice che siamo proprio monotoni, verdure verdure e sempre verdure nei nostri menù, ma perchè proprio tutte ste verdure…e se volessi una verza a luglio?

    Spesso si tralascia il grande potere della stagionalità, la frutta e la verdura, raccolte, lavorate e mangiate nella proprio stagione hanno un sapore differente ma soprattutto raggiungono il picco di nutritivi che per il nostro corpo sono davvero un tesoro perchè si legano alle nostre necessità nella stagione estiva!

    Il pomodoro: ha pochissime calorie amici salutisti, è ricchissimo di vitamina C, aiuta a prevenire le malattie cardiache, controlla il livello del colesterolo e stimola la diuresi!

    La zucchina: ricca di vitamina A e C, di potassio, fosforo, calcio e manganese.

    I fagiolini: ricchi di betacarotene, di sali minerali e di silicio che è fondamentale per la salute delle nostre ossa.

    Abbiamo la fortuna di usufruire di un grande orto che durante la stagione estiva ci dona tantissime e buonissime verdure fresche coltivate a metodo biologico, è l’assicurazione della provenienza e della naturalità dei nostri ingredienti che usiamo per creare piatti semplici e ricchi di gusto.

    Menù del weekend// 21.07.17

    Tradizionale

    Antipasto con cicchetti stagionali

    Pasta all’uovo fatta in casa con ragù di soranella

    La nostra selezione di carni dal nostro allevamento

    Contorni secondo stagione

    Crostate alla composta di frutta

    Vegetariano

    Antipasto con cicchetti stagionali

    Parmigiana di zucchine con pomodorini e burrata

    Polpette veg e maionese verde senza uova

    Contorni secondo stagione

    Crostate alla composta di frutta

     

    Scegliere biologico è giusto per la nostra salute, per supportare le piccole aziende e soprattutto per rispetto della natura. 

    Per info e prenotazioni 049.9915497 oppure 328.0770977

    Se avete allergie, intolleranze o avete scelto un’alimentazione diversa vi chiediamo gentilmente di comunicarcelo alla prenotazione in modo da potervi assicurare un pasto secondo le vostre esigenze.

     

    Venite e a conoscere con noi i Colli Euganei CLICCA QUI

    Scopri gli altri menù CLICCA QUI

    Compra la nostra verdura e utilizzala in cucina creano piatti gustosi CLICCA QUI

     

  • Il giro delle Creste / Rocca Pendice/ #amazingcolliEuganei

    Siamo ben consapevoli che i colli Euganei non sono le Dolomiti e di certo non vogliamo presentarci come i Messner della situazione. Il nostro amore per queste piccole alture è di natura affettiva perchè fino da piccoli alle scuole ci hanno insegnato ad amare il nostro territorio tramite gite e piccole escursioni, abbiamo usufruito di questo magnifico dono per tutta la nostra infanzia, essendo meta consueta per i giri fuori porta.

    I Colli Euganei, che meraviglia, il colle più alto è di 603 metri, sono davvero piccolissimi ma un pochino datati perchè nascono dal raffreddamento del magma ben 30 milioni di anni fa, quindi piccoli di ma con un’età di assoluto rispetto.

    Ciò che amiamo e odiamo dei Colli Euganei è il contatto strettissimo tra natura ed urbanizzazione, ciò dà la possibilità di vivere quotidianamente nella natura ma ciò rende la popolazione locale legittimata se getta i rifiuti, incendia, costruisce e così via… i Colli Euganei sono un dono, ci è concesso usufruire gli spazi con rispetto ma non ci appartengono.

    In questa grande casa sotto il cielo vivono un sacco di specie di mammiferi, insetti, invertebrati, rettili e anfibi, un gigantesco habitat che si estende per più di 18 mila ettari, comprendendo 15 comuni della provincia di Padova, Stella e Angela sono andate a scoprire Rocca Pendice, a Teolo. Dal punto di vista geologico è molto interessante perchè si possono ammirare rocce sedimentarie e rocce magmatiche accostate geometricamente in maniera molto precisa ed ordinata.

    Nonostante il sito sia molto frequentato da arrampicatori il percorso non è tenuto proprio benissimo, la vegetazione in alcuni tratti è fitta e PURTROPPO le carte, le confezioni di plastica e altro sono qui e là in mezzo agli alberi, segno di scarsa considerazione della meraviglia che abbiamo per le mani! Perciò se siete amanti della natura vi consigliamo di girare con un sacchetto di plastica nel quale raccogliere i vostri rifiuti, anche quelli degli altri se li vedete, la natura ringrazia.

    La segnaletica è abbastanza insufficiente ma seguendo il percorso e costeggiando la falesia di trachite arriviamo fino alla cima, il dislivello iniziale è abbastanza faticoso ma è un buon esercizio per scaldare i muscoli, vi assicuriamo che è la fatica più grossa di TUTTO il sentiero. Arrivati in cima il panorama è mozzafiato, si vedono chiaramente come il Parco è in simbiosi con i 15 comuni, tutto disposto ordinatamente e abbracciato da queste dolci alture. Da qui inizia un piccola ferratina, divertente e anche se non particolarmente difficile c’è da prestarci attenzione, perciò fenomeni, aprite gli occhi perchè la scivolata è sempre in agguato.

    Continuando a salire si arriva ad un sito che secondo noi è davvero meraviglioso e, anche se non è tenuto in perfetto ordine tiene vivo l’alone di mistero ed abbandono proprio del luogo, i rifiuti però non conferiscono al luogo nessuna bellezza particolare. Sulla sommità di rocca Pendice c’è il castello di Speronella, costruzione militare abbandonata  attorno alla quale gravitano tantissime leggende, una delle quali narra che la giovane Speronella, ragazza di 3 lustri (15 anni), fu rapita da un vescovo che invaghitosi di lei la rinchiuse nella fortezza sopra il monte. Il suo pretendente e la sua famiglia la liberarono consegnandola ai suoi affetti. Questo fortino militare terminò la sua funzione nei primi del 1400, fu poi consegnato alla famiglia nobile per eccellenza di Padova, gli Orologio che la utilizzarono come luogo di villeggiatura, fu abbandonata perchè Gaspare Orologio, membro dell’aristocratica famiglia scivolò tragicamente da un dirupo.

     

    Vicino vi è anche un altare, a ricordo di un giovane ragazzo che ancora studente universitario cadde dal monte. Il sentiero ci dona altri e TANTI punti panoramici ghiotti se siete degli IGERS! Infatti lanciamo l’hashtag #amazingcollieuganei per condividere questi meravigliosi posti e perchè siano visibili a più persone.

    Scendendo dal castelli di Speronella vi sono altre piccole ferratine, questo rende il percorso divertente fino alla fine, si esce di fianco ad un’area attrezzata del Parco Colli, da lì si imbocca via Calto Pendice facendo una strada che corre affianco al monte. La via porta a lato del cimitero di Teolo, luogo di partenza del sentiero. Il tempo di percorrenza è di circa 3 ore e se dobbiamo dirla tutta, rifiuti apparte è davvero molto, molto bello, pregno di natura e non di sentiero bello che battuto e ribattuto. Il giro delle creste è adatto a tutti, senza esclusione, anche se avete piccoli amici pelosi a seguito, consigliamo comunque scarponi da escursione o scarponcini (da evitare le sneaker a suola liscia, ne va del vostro sedere), e abbigliamento comodo, evitare pantaloni corti per la presenza del pungitopo, percorribile anche in estate! Visitate i Colli Euganei, fotografateli e mostrateli al mondo!

    L’agriturismo offre come servizio gratuito un’uscita settimanale alla scoperta del Parco ogni giovedì pomeriggio nella stagione estiva.

     

    Visita e degusta i vini nella cantina CLICCA QUI

    Scopri i nostri menù cucinati con ingredienti naturali CLICCA QUI

    Compra i nostri prodotti e utilizzali nelle tue ricette CLICCA QUI

     

     

     

     

  • Il menù del weekend // 15.07.17

    Ciao a tutti gli amici,

    le domeniche in agriturismo sono sempre calme, complice il fatto che la maggior parte della gente sceglie il sole ed il mare ma se siete famiglie che amano la tranquillità, il buon cibo e i momenti che rimangono impressi nella settimana come punto di carica di tranquillità ALLORA SIAMO IL POSTO CHE FA PER VOI.

    Dovremmo farne sempre carica in modo da esserci di sollievo nei momenti di stress perciò regalatevi qualche ora di quiete e spensieratezza, affidatevi a noi che amiamo presentarvi piatti semplici dal gusto ricco, genuino.

    E se volete portarli a casa vostra e inserirli nelle vostre ricette quotidiane potete comprarli nel nostro punto vendita dove troverete tante verdure e piatti pronti cucinati per voi che andate di fretta la settimana oppure che non volete accendere i fornelli con questa calura estiva, ci abbiamo pensato!

    Ecco a voi i nostri due menù, tradizionale e vegetariano per questo weekend del 15 luglio.

     

    Menù Tradizionale

    Antipasto con crostone con sugo di zucchine e menta, sopressa di nostra produzione, torta salata e frittata con le nostre uova e le cipolle del nostro orto

    Pasta all’uovo fatta in casa con ragù di corte e pomodorini

    La nostra selezione di carni dal nostro allevamento

    Contorni secondo stagione

    Dolci della casa

    Menù Vegetariano

    Crostone con sugo di zucchine e menta, torta salata, frittatina con le nostre uova e le cipolle dall’orto

    Pasta fatta in casa curcuma e zucchine

    (v)Zucchine ripiene di seitan autoprodotto e verdure

    Contorni secondo stagione

    Dolci della casa

    E per coronare la vostra giornata potrete sedervi all’ombra dei nostri alberi ed assaggiare birre e vini locali nel nostro angolino degustazione!

    ANDATE A CONOSCERE L’ANFRATTO! Cliccate qui!

    Se avete qualche allergia, se avete fatto una scelta alimentare diversa, se avete qualche intolleranza vi preghiamo di comunicarcelo al momento della prenotazione in modo da assicurarvi un pasto gustoso e fatto secondo le vostre esigenze.

    Per info e prenotazioni 049.9915497 oppure 328.0770977

    Per vedere gli altri menù proposti CLICCA QUI

    Per comprare la nostra verdura CLICCA QUI

    Per sapere di più del nostro negozio BIOLOGICO CLICCA QUI

     

  • Compra Bio e a km0

    In Veneto sono più di 1000 gli operatori biologici ma sono ancora troppo pochi.

    Perchè scegliere l’agricoltura biologica? 

    Quest’ultima sfrutta suolo e animali in maniera minore al metodo tradizionale, gli animali vivono in benessere  cibandosi di nutrienti senza additivi chimici e conservanti e per l’agricoltura potenziamo il legame con la terra trattandola con riconoscenza senza avvelenarla. I pesticidi, gli ormoni e gli antibiotici finiscono nel nostro organismo e continuiamo a ingerire cibo che non ci nutre nel vero senso della parola.

    Biologico è giusto ed è meglio.

    La nostra azienda si è convertita al metodo biologico nel 1999 e continua a lavorare in quella maniera perchè ci crediamo, perchè la terra deve essere nostra amica e non materiale da sfruttare rendendola, alla lunga, sterile tramite sostanze chimiche. Alla bellezza dei prodotti preferiamo il gusto, alla velocità nella crescita preferiamo aspettare la natura, assaporare ogni suo frutto nei giusti tempi.

    La nostra azienda ha un piccolo punto vendita dove vendiamo tutte le nostre produzioni, carne, uova e verdura ad un prezzo davvero piccolissimo, venite a comprare biologico nel nostro agriturismo, supportate le attività locali ma soprattutto scegliete biologico e venite a vedere cosa portate sulla vostra tavola!

    All’interno del nostro negozio biologico trovate già tanti piatti pronti cucinati con amore da noi per farvi gustare nella veste migliore i nostri prodotti! Venite a vedere cosa abbiamo cucinato!

     

    Il negozio biologico dell’azienda è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30, per qualsiasi informazione non esitate a contattarci allo 049.9915497 oppure al 328.0770977.

    Siamo disponibili per serate e piccoli aperitivi con prodotti bio.

    Per visitare e degustare i vini della cantina CLICCA QUI

    Per scoprire il nostro negozio bio CLICCA QUI

    Per dare un’occhiata ai nostri menù CLICCA QUI

  • I menù del weekend

    Fa caldo e  si ha meno voglia di mangiare, perciò abbiamo ideato per voi un menù fresco ma ricco di nutrienti, vegeteriano e tradizionale.

    Mi raccomando se avete delle intolleranze, allergie, scelte alimentari differenti, COMUNICATECELO cosicchè potremo creare per voi un menù adatto alle vostre esigenze, dateci una mano a rendere il vostro pasto sicuro e tranquillo come se ve lo preparaste voi!

    Rizzate le orecchie e sentite che menù!

     

    Menù tradizionale

    -Antipasto con melone e prosciutto di Montagnana, Sopressa di nostra produzione, torta salata alle verdure, cappucci e mayo senza uova ed insalata russa

    -Pasta all’uovo fatta in casa con ragù di corte e ciliegino dal nostro orto

    -La nostra selezione di carni dal nostro allevamento

    Contorni secondo stagione

    -Dolci della casa

    Menù Vegetariano

    -Antipasto con melone, torta salata alle verdure, cappucci e mayo senza uova, insalata russa e bruschettina con pesto di portulaca

    -Crema fredda al pomodoro

    -Polpettine di legumi e zucchine  con semi di sesamo nero e crema verde

    Contorni secondo stagione

    -Dolci della casa

     

    Per info e  prenotazioni chiamare allo 049.9915497 oppure al 328.0770977, prenotatevi qualche ora di relax per coccolare il vostro palato con un menù fatto in casa e serviti in un ambiente informale!

    Abbiamo aperto il nostro negozio bio e ANGOLINO APERITIVI! CLICCA QUI

    Scopri i vini dei Colli Euganei con noi! CLICCA QUI

    Visita la nostra pagina Facebook CLICCA QUI